29 aprile 2009

Melanzane grigliate

Finalmente sembra che l'inverno sia passato, per lasciare spazio alle prime giornate primaverili..
In questo periodo di scampagnate (Pasquetta, 25 Aprile, 1 Maggio) sicuramente non possono mancare pietanze cotte alla brace.
Oltre la carne si possono preparare molte altre cose sul fuoco, una di queste sono le Melanzane!
Sono ottime come contorno, e messe su di una fetta di pane tostato,sono deliziose.

INGREDIENTI:
2 Melanzane tonde
1 spicchio d'aglio
il succo di 1 limone
un cucchiaio di origano
sale e pepe
olio d'oliva extravergine
1 ciuffetto di menta

Il procedimento è di una semplicità imbarazzante. Si lavano le melanzane e si privano delle estremità, dopodiché si dispongono su di un vassoio e si cospargono con un pizzico di sale.
Nel frattempo in una ciotola si prepara una salsina con abbondante olio d'oliva, il succo di un limone, un cucchiaio di origano, sale e pepe, si mescola bene il tutto, e infine si aggiunge uno spicchio d'aglio intero e sbucciato.
Disporre le melanzane sulla graticola e lasciarle grigliare finché non prendono un bel colorito. Appena cotte si adagiano su di un vassoio e si irrorano con il salmoriglio precedentemente preparato.
Guarnire con delle foglioline di menta fresca.

27 aprile 2009

Danubio


INGREDIENTI:
350 di farina Manitoba
250 gr. farina 00
50 g di olio di oliva o burro
250 di latte
1 uovo
10 g di sale
1 cubetto di lievito di birra
30 grammi di zucchero
1 tuorlo per spennellare
100 grammi prosciutto cotto
1 mozzarella
100 grammi di salame

Con il Bimby:
Ho messo nel boccale latte, olio, l'uovo, zucchero e il lievito 30 sec. vel 6.
Ho unito le farine 1 min. spiga e il sale 2 min spiga. Ho formato una palla e l'ho lasciata lievitare avvolta in un canovaccio almeno 2 ore o comunque finché non raddoppia il suo volume.
Ho preso l’impasto e l'ho diviso in palline da circa 80 grammi l’una (ne verranno circa una dozzina).
Intanto ho tritato il prosciutto il salame e la mozzarella.
Ho steso ogni pallina e ho farcito con il ripieno.
Ho chiuso bene a fagotto facendo ben aderire la pasta in modo che il ripieno non esca in cottura. Ho adagiato le palline su una teglia foderata con carta forno e le ho fatte lievitare altri 30-40 minuti. Alla fine ho spennellato con un tuorlo battuto con un po’ di latte e sale ed ho infornato a 180° per circa 30 minuti.
Se siete sprovvisti di bimby, mettete le farine in una terrina o su di un piano da lavoro, e aggiungete l'olio, lo zucchero, l'uovo, e il lievito sciolto nel latte appena tiepido. Impastate per un po e infine aggiungete il sale.Continuate ad impastare fino a
formare un panetto compatto e riponetelo in un luogo caldo a lievitare.
Farcite con quello che vi suggerisce la fantasia!!!

25 aprile 2009

Torta Principessa

INGREDIENTI:
3 dischi di Pan di Spagna
500 ml di crema pasticcera
1 panetto pasta MMF
1 vaschetta di fragole
1 limone
1 cucchiaio di zucchero
bagna alla vaniglia
1 cucchiaio di marmellata alle fragole

In una ciotola ho messo le fragole precedentemente pulite e tagliate a pezzetti. Ho aggiunto il succo di un limone e 1 cucchiaio di zucchero.
Ho tagliato il pan di Spagna in tre dischi di circa 2cm di spessore, l'ho cosparso con la bagna alla vaniglia e l' ho spalmato con la crema pasticcera, ho cosparso con le fragole e ho fatto un secondo strato allo stesso modo. Infine ho concluso con il pan di Spagna ricoperto da un leggero strato di marmellata di fragole ( che serve a far aderire bene la pasta MMF.) Su di un piano da lavoro ho steso bene la pasta MMF formando una sfoglia sottilissima, e con questa ho ricoperto la torta.
Alla fine ho decorato con delle ciliegine candite.

INGREDIENTI CREMA PASTICCERA:
4 tuorli
100 g zucchero
50 g farina
500 ml latte freddo
una scorza di limone grattugiato
1 bustina di vanillina

In una ciotola capiente ho messo lo zucchero e i tuorli, e ho mescolato f fino al formarsi di un composto omogeneo e morbido. Ho aggiunto la farina setacciata e ho continuato a mescolare in continuazione con un mestolo di legno per evitare grumi (nel caso si formino, tenete a portata di mano una forchetta e mescolate un poco con questa). Quando la miscela risulterà liscia e morbida, ho versato lentamente il latte freddo, mescolando sempre. Poi ho unito la scorzetta di limone e la vanillina. Ho trasferito il composto in un pentolino e ho portato il tutto ad ebollizione, su fuoco basso e mescolando sempre. Al raggiungimento del bollore, ho abbassato la fiamma e ho lasciato cuocere: potete regolare la densità della crema aumentando il tempo di permanenza in ebollizione da un minimo di 2 minuti ad un massimo di 4-5 minuti.

INGREDIENTI PER LA PASTA MMF:
150 g di Marshmallow
330 g di zucchero a velo
3 cucchiai di acqua
1 tubetto di colorante per alimenti

Ho messo le caramelle Marshmallow in un pentolino aggiungendo circa 3 cucchiai di acqua e a fiamma bassissima ho fatto sciogliere le caramelle.
Sciolte le caramelle, ho aggiunto fuori dal fuoco circa 125 g di zucchero a velo e mescolando il composto.Ho aggiunto il colorante e ho mescolato bene.
Su di un piano da lavoro ho messo metà del restante zucchero a velo, sul quale ho versato poi il composto di caramelle sciolte, e le ho ricoperte con il restante zucchero a velo.
Ho lavorato le caramelle sciolte, come fosse pasta per il pane. Alla fine ho formato un panetto che ho avvolto nella pellicola trasparente e l'ho riposto in credenza (non in frigo!)
Dopo circa 24 ore il composto è pronto per essere lavorato.

Pan di Spagna

Dato che il Pan di Spagna è alla base di tantissime ricette, non potevo non postare la ricetta che uso di solito per prepararlo, perché viene fuori una base soffice e profumata che va bene per sfiziose torte!

INGREDIENTI:
5 uova
150 gr. zucchero
125 gr. farina 00
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito vanigliato
scorza grattugiata di 1 limone

Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale.
A parte montare i tuorli con lo zucchero finché il composto non sarà gonfio e spumoso.
Più il composto viene lavorato più aria ingloba rendendo il composto più gonfio e soffice.
Unirvi la farina setacciata, il lievito anch'esso setacciato e la scorza del limone e mescolare bene. Unire poco per volta gli albumi mescolando dal basso verso l'alto con un cucchiaio di legno e trasferire il composto in una tortiera del diametro di 26 cm precedentemente imburrata e infarinata.
Cuocere a 170° per circa 40 minuti.
Lasciare raffreddare.


23 aprile 2009

Brioches

INGREDIENTI:
250 gr. di farina manitoba
250 gr. farina 00
50 gr. di strutto
50 gr. zucchero
1o gr. miele
10 gr.sale
250 gr. di acqua
25 gr. di lievito
1 uovo

Questa ricetta per le brioches è piuttosto semplice in quanto tutto l'impasto viene preparato con il bimby, si deve avere solo un po di pazienza poiché la lievitazione richiede un po di tempo.
Inserire nel boccale acqua strutto e zucchero, 45 secondi. 90°gradi Vel. 4 ,poi aggiungere il lievito 5 sec.Vel 4\5,
poi aggiungere le farine, il sale e il miele, 1 minuto Vel 6 e 1 minuto e 1\2 Vel. Spiga.
Fare lievitare un ora.
Dare alle brioches la forma desiderata e lasciarle lievitare almeno altre 2 ore.
Poi spennellare con un uovo sbattuto ed infornare per 10\15 minuti a 220° finché non si dorano.
Questo stesso impasto può essere usato anche per fare dei calzoncini e rosticceria mignon.

19 aprile 2009

Torta Paradiso

INGREDIENTI:

150 g di farina
75 g di burro
75 g di fecola di patate
1/2 bustina di lievito
mezzo limone
4 uova
1/2 bustina di vanillina
150 g di zucchero
zucchero a velo

Iniziate a separare i tuorli dagli albumi, tenendo da una parte 2 albumi; nel frattempo mettete in una ciotola il burro ammorbidito metà peso dello zucchero e la mezza bustina di vanillina e mescolate tutto insieme. Uno per volta unite 4 tuorli mescolando per bene fino a quando avrete ottenuto un composto liscio e senza grumi; unite infine la buccia grattugiata del limone. In una ciotola a parte mettete gli albumi messi da parte all’inizio e montateli a neve ben soda insieme a un pizzico di sale e poi unite il resto dello zucchero. A parte setacciate la farina con la fecola di patate e il lievito e poi uniteli al composto con i tuorli ed aggiungete anche quello con gli albumi, mescolate dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare il tutto. A questo punto prendete la teglia, ungetela con il burro e spolveratela con la farina e poi versateci dentro tutto il composto. Fate cuocere nel forno già caldo a 180° per 45-50 minuti o comunque controllate la cottura della torta paradiso con lo stecchino. Una volta cotta fatela raffreddare spolverizzate con abbondante zucchero a velo e poi servite a tavola la torta paradiso!!

15 aprile 2009

Timballo di Carciofi


INGREDIENTI:
4 carciofi
300 ml di salsa di pomodoro
100 grammi di prosciutto cotto
1 mozzarella da 100 gr.
parmigiano grattugiato qb.
1 limone
sale pepe

Ho pulito i carciofi e li ho tagliati a fettine sottili, quindi, li ho messi a bagno con acqua e il succo di 1 limone spremuto. Intanto ho messo sul fuoco una pentola con dell'acqua salata, ho portato a bollore, e ho aggiunto i carciofi. Li ho lasciati cuocere per circa 10 minuti e li ho scolati per bene. Li ho salati e pepati. In una teglia da forno ho steso uno strato di salsa poi ho messo uno strato di carciofi, e sopra ho aggiunto il prosciutto e la mozzarella. Ho rifatto due strati uguali e alla fine ho concluso con uno di carciofi e la salsa. Ho spolverato con abbondante parmigiano grattugiato e ho messo in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa.
L'ho servito tiepido.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Ladycocca "Fior di carciofo"

14 aprile 2009

Bocconcini di sfoglia farciti


INGREDIENTI:
1 Rotolo di pasta sfoglia
100 grammi di prosciutto cotto
1 vasetto di paté di olive nere
8 mozzarelline ciliegia
sale pepe
1 uovo

Ho steso il rotolo di pasta sfoglia e ne ho ricavato 8 quadrati uguali.
Ho farcito ciascun quadrato con una fettina di prosciutto, una mozzarellina, un cucchiaino di paté di olive, sale e pepe.
Ho ripiegato gli angoli della pasta sulla mozzarellina, pizzicandoli con le dita in modo da saldarli.
Quando il bocconcino è chiuso, l'ho trasferito dentro un pirottino da muffin, e poi nell'apposito stampo.
Infine ho spennellato la superficie dei bocconcini con l'uovo sbattuto e li ho messi in forno preriscaldato a 190° per circa 10 minuti o comunque fino a quando saranno ben dorati.

12 aprile 2009

Buona Pasqua



Anche se è un giorno di festa, è difficile gioire appieno dopo la grande tragedia di questi giorni.
Nonostante tutto mi sento di porvi i miei più sinceri auguri di una serena Pasqua.

7 aprile 2009

Pecorelle di Pasqua



A Pasqua per tradizione, si preparano (o si acquistano già pronte) le pecorelle di martorana. L'impasto è identico a quello della famosa frutta martorana, che invece si prepara durante il periodo della commemorazione dei defunti. La tradizione vuole che nel periodo normanno, in Sicilia, le monache del convento della Martorana , avessero preparato per la prima volta dei frutti, fatti con farina di mandorle e zucchero, per appenderli agli alberi del loro convento, in sostituzione di quelli già colti, per arricchire l'aspetto del loro giardino durante la visita di un personaggio molto importante, quale un alto prelato o, addirittura, un re. Da qui il nome dell'impasto utilizzato:Pasta Reale o Martorana.


INGREDIENTI: per 8\9 pecorelle da 200gr.

1 chilo di farina di mandorle
800 grammi di zucchero a velo
2 cucchiai di miele
100 grammi di acqua
2\3 fiale di aroma di mandorle
1 busta di vanillina

PER L'IMPASTO:

Su di un piano da lavoro disporre la farina di mandorle a fontana e aggiungere lo zucchero a velo, il miele, la vanillina e le fialette di aroma. Aggiungere l'acqua gradualmente e iniziare ad impastare il tutto. Un consiglio è quello di non impastare per troppo tempo poiché si rischia di rendere il composto troppo oleoso.
Con l'impasto ottenuto, formare delle sfere della dimensione giusta per la formina che si possiede. (Sono infatti in commercio delle forme di varia grandezza, 100-200-300 grammi etc.)
Dopo aver rivestito la formina con della pellicola trasparente, prendere l'impasto e spingerlo bene dentro la forma, quindi estrarla e lasciarla riposare almeno un giorno, prima di procedere alla colorazione.

PER LA DECORAZIONE:
Per colorare le pecorelle si devono usare colori alimentari, sciolti in una soluzione di acqua e alcool alimentare in parti uguali. In mancanza di alcool si può usare un liquore secco allo stato puro, tipo Gin, Cognac, Whisky...
Se invece si vogliono lasciare del colore della pasta martorana, si possono acquistare dei pennarelli alimentari per delineare solo la bocca e gli occhi.
Per decorare il cestino, si usano dei confettini alla cannella, dei cioccolatini, e tutto ciò che la fantasia suggerisce.

6 aprile 2009

8 Buoni propositi e 1 premio

Oggi, guardando nei commenti alle mie ricette, ho trovato un gradito premio. E' davvero la prima volta che ne ricevo uno e sono felice di poterlo condividere anche con voi. Ringrazio Stefi per avermelo assegnato e vi "giro" le regole del meme: scrivere le 8 cose che ci prefiggiamo di fare, e assegnare il premio ad altri 8 blog.

Questi sono i miei propositi:

1°Riuscire a trovare un po di tempo in più per seguire il mio blog, e renderlo ogni giorno più ricco e piacevole.

2°Fare dei piccoli lavoretti di ristrutturazione nella casa di campagna per potermi godere la bella stagione insieme alla famiglia e agli amici

3° Essere più tollerante con le persone che mi stanno intorno anche quando non sono dell'umore giusto.

4°Riuscire a perdere quei 2\3 chiletti presi durante l'inverno e prepararmi all'estate

5°Riuscire a gestire gli impegni e trovare più tempo da dedicare alla mia famiglia.

6° Mettere da parte qualche soldino per fare una bella vacanza estiva.

7° Finire di leggere i libri che ho lasciato in sospeso

8° Essere più disponibile a dare una mano quando ce n'è di bisogno

Adesso passo questo simpatico premio ad altri 8 blog, che magari non sanno chi sono ma che io seguo sempre:
1 La dolcetteria
2 Semplicementeinsieme
3 La casa di betty
4 Forni e fornelli
5 Cucina che passione
6 Il piacere del palato
7 Il giardino dei mirtilli
8 Saporiecolori

5 aprile 2009

Risotto con le zucchine



INGREDIENTI:200 grammi di riso per risotti
2 zucchine Genovesi
1 cipolla
1\2 bicchiere di vino bianco
30 grammi di parmigiano grattugiato
1 noce di burro
olio d'oliva qb
prezzemolo qb
sale e pepe


Per cominciare ho lavato le zucchine , le ho private delle stremità e le ho tagliate a piccoli dadini.
Ho sbucciato e tritato finemente la cipolla. In una casseruola ho messo un filo d'olio extravergine d'oliva e ho aggiunto la cipolla e le zucchine. Ho lasciato soffriggere il tutto per qualche minuto, dopodiché ho aggiunto il vino e l'ho lasciato sfumare. Alla fine ho aggiunto il riso e l'ho lasciato tostare qualche minuto, poi ho aggiunto l'acqua e ho fatto cuocere il riso.
A fine cottura ho mantecato con una noce di burro e con il parmigiano.Ho servito ben caldo con una spolverata di prezzemolo tritato.